Plug In Messenger

La chat è uno dei primi strumenti per curare la propria comunicazione on-line: gli utenti stabiliscono un contatto diretto con l’azienda, chiedono informazioni, segnalano anomalie o disfunzioni tecniche… Ecco perchè i plug-in per la customer care da integrare nei siti web sono sempre più numerosi.

Perchè la chat è più importante rispetto ai classici canali di comunicazione?

La differenza principale rispetto alle e-mails, ad esempio, è la velocità, il botta e risposta: la modalità in tempo reale è un vantaggio enorme, rispetto ai classici canali di comunicazione. L’utente, che decide di contattare l’azienda, avrà la sensazione di essere ascoltato immediatamente; inoltre, rimarrà soddisfatto del rapido servizio, avrà una percezione positiva del brand ed, infine, sarà più propenso ad interagire con l’azienda in futuro.

Abbiamo già visto all’interno di Facebook quanto sia importante la chat in tempo reale: anche i plug-in per i siti web sono sempre più numerosi ed utilizzati. Allo stesso modo, anche per noi social media manager, l’utilizzo della chat sta diventando sempre più centrale all’interno dei piani di comunicazione.

Messenger: cosa sta progettando Facebook?

Pochi giorni fa, Facebook ha annunciato il lancio del nuovo Customer Chat plug-in, in versione beta, che permetterà agli utenti di comunicare con un’azienda, utilizzando Facebook Messenger direttamente all’interno del sito web della stessa.

Esistono già molti plug-in di chat per siti web presenti sul mercato, ma il vantaggio di Facebook è la sua stessa piattaforma. Le aziende saranno raggiungibili su un’applicazione che, attualmente, raggiunge circa 1,2 miliardi di utenti mensili ed è in continua crescita. Inoltre, Facebook Messenger supporta altre funzionalità, come pagamenti e bot, che comprendono e interagiscono in più lingue, tra le altre cose. Queste funzionalità saranno supportate già dalla versione beta e ne verranno aggiunte di nuove col passare del tempo.

 

Facebook Messenger Nuovo Plug In

Il nuovo plug-in di Facebook “proietterà” la classica icona blu di Messenger all’interno della pagina web. Quando l’utente avvia una sessione di chat con l’azienda, si aprirà lo stesso tipo di interfaccia di Messenger, già familiare, utilizzato all’interno dell’app per dispositivi mobili. Inoltre, quando l’utente lascia la pagina del sito web, potrà ancora visualizzare o continuare la conversazione con l’azienda dal proprio smartphone o tablet, semplicemente utilizzando l’app di Facebook Messenger.

Facebook Messenger Plug In Chat

Al momento, il nuovo plugin verrà sperimentato da diversi partner. Tra questi, AdoreMe, Air France, Argos, Aviva, Bodeaz, Goibibo, Keto Mojo, KLM, Mermaid Pillow, Spoqa, Activation Total, Volaris e Zalando. Altre aziende interessate possono registrarsi qui [aggiornamento 2018: link non più disponibile], in modo da essere avvisate con una notifica, non appena il plugin diventerà disponibile a tutti.

Nuovo plug-in: quali sono i reali vantaggi e svantaggi?

Per le aziende già presenti su Facebook e impegnate nella customer care, un plug-in di chat per il sito web può essere molto utile. Infatti, la stessa azienda non dovrà mantenere un canale di comunicazione separato, bensì concentrarsi all’interno di Facebook. 

Tuttavia, tale plug-in di chat potrebbe non essere adatto ai siti che eseguono risoluzione dei problemi e supporto tecnico online, attraverso i loro sistemi di chat, in quanto non può connettersi con altri sistemi di supporto back-end. Inoltre, manca di alcuni strumenti analitici più robusti, che, invece, offrono i sistemi professionali.

Per concludere…

Questo nuovo plug-in è solo uno degli strumenti su cui Facebook ha puntato negli ultimi mesi del 2017. All’inizio di quest’anno, ha introdotto nuovi bot e testato annunci su Messenger. Questi meccanismi consentiranno alle aziende di raggiungere gli utenti, i quali potranno così chattare, registrarsi a servizi, acquistare e molto altro ancora.